Chi sono

foto sito ricorretta copiaLa scelta di intraprendere il lavoro di psicoterapeuta, è maturata durante gli studi superiori quando, un po’ per caso, mi imbattei nella lettura dell’ “Introduzione alla psicanalisi” di Sigmund Freud. La chiave di lettura dei comportamenti umani, che questo genio del ‘900 è riuscito a fornire all’umanità, mi aveva così incuriosito tanto che decisi di farne uno studio professionale iscrivendomi alla facoltà di psicologia.

Nel corso degli anni la curiosità emersa in quell’occasione non si è mai indebolita, anzi è divenuta una vera e propria passione che mi ha portato a laurearmi nel 2000 con lode, ed a specializzarmi 5 anni dopo con il massimo dei voti.

Contemporaneamente alla formazione teorica, di grande importanza è stata l’esperienza pratica, prima fra tutte la mia analisi personale, vero e proprio mezzo per comprendere gli altri conoscendo a fondo me stesso. È seguito un tirocinio presso il Dipartimento di Salute Mentale della ASL-RMB dove lavoravo con soggetti psicotici gravi. Da questa esperienza è nata l’esigenza di approfondire alcuni argomenti di tipo neurobiologico che mi ha portato alla realizzazione di un saggio scritto insieme al Prof. A. Bevilacqua, ordinario di Biologia Applicata presso la facoltà di psicologia 2 dell’università “La Sapienza” (vedi pag. Pubblicazioni).

Successivamente, opportunità di lavoro presso servizi vari per tossicodipendenti quali: comunità residenziali, centri diurni e notturni, unità di strada, mi hanno portato ad interessarmi allo studio dei legami di dipendenza nell’individuo tossicodipendente.

L’ulteriore master per lo studio della tecnica dell’ipnosi-terapia presso la “Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Eriksoniana” in Siena, nonchè il conseguimento del diploma di Practitioner PNL, mi ha consentito di affinare le tecniche e la sensibilità terapeutica tanto con le persone con problemi di tossicomania quanto con coloro che, presso il mio studio, mi consultano per problematiche di altro genere.